Dormillouse, au coeur du Parc National des Ecrins

Freissinières Dormillouse été BasicNella valle di Freissinières si trova lì annicchia la frazione di Dormillouse. É il solo paesino del cuore del Parco degli Ecrins abitato all’anno. Accessibile solamente tramite un sentierino (decorato dalla successioni d’impressionanti cascate) che porta a destinazione in circa un’ora di marcia. Ricco di storia legata al passato religioso dei valdesi (tempio e vecchia scuola, casa di Felix Neff...)per via del suo isolamento geografico. Dormillouse é composta da casette di legno e pietra apparente.
Sorprendenti incontri vi aspettano grazie alla presenza di specie vegetali e animali rare e uniche : Cephaliaria Alpina, stella alpina, marmotte, capre (alto luogo di pascolo)...
Partenza da Dormillouse , potete innoltrarvi in diverse passeggiate alla scoperta dei suntuosi laghi Faravel e Palluel.

Dormillouse été Freissinières Basic2 Dormillouse été Freissinières Basic

Dormillouse Hiver Freissinières Basic3 Dormillouse Hiver Freissinières Basic4

La frazione di Dormillouse

Dormillouse é una delle frazioni della valle di Freissinières che si trova in fondo valle , su un blocco d’origine glaciale a un’altitudine di circa 1800m . Al di là di Dormillouse, la valle della Biaysse continua fino al Colle d’Orcières ed é contornata da catene montane, le creste di Dormillouse a nord , ed il Mourinas a sud, dove le altitudini superano i 3000 m.

Caratteristiche di Dormillouse :
- nessuna strada permette l’accesso ai veicoli.
- la frazione più alta della valle
- sola zona costruita del parco nazionale degli Ecrins .
- Solo luogo abitato tutto l’anno in zona centrale del parco nazionale degli Ecrins.

All’epoca in cui Dormillouse viveva, era considerato come un paese perché possedeva
una scuola , un tempio ( restando di religione protestante) e uno stato civile a sé.

L’altitudine é la prima ragione del rigore di questo luogo (da 1700 m a 1850m ). Posizionato a sud , permette un ‘esposizione al sole di almeno 4 ore in inverno e 11 in estate. Il paesino é costruito sulle creste e più particolarmente sui bordi di un altopiano chiamato Les Clots (500m al di sopra) che lo protegge dalle valanghe.
Nel corso della storia, tale posizione ha assicurato agli abitanti una protezione naturale.

Gli edifici del paese

Il tempio : fu costruito nel 1758. All’origine era una chiesa destinata al culto della religione cattolica. Un prete, di nome Jauffrey fu addetto a questa parrocchia. Per 30 anni, predico’ due messe al giorno ma nessun abitante ando’ ad une delle sue due messe.
Il giorno che partì, disse cio’ : abitanti di Dormillouse,ascoltate bene “ quando saro’ alle porte dell’inferno con il mio crucifisso in mano, vi diro ‘ : venite , venite miei dannati di Freissinières, c’é posto per ognuno di voi “. Fu dato poi al culto protestante.

La scuola : situata accanto al tempio (attualmente alloggio turistico), era all’origine l’abitazione del prete. Questo edificio divenne la scuola comunale di Dormillouse

La casa di Félix Neff : casa romana, situata all’estremità , una volta ospitava la scuola magistrale creata nel 1826 e prima scuola protestante in Francia.

I forni a pane : esistevano 3 forni a Dormillouse : agli Enflous, a Pra-Barnéou e ai romani. Ci si cucinava il pane solo una volta all’anno perché il legno era materiale raro.

l mulino ad acqua : situato agli Enflous, serviva à macinare segale e fu restaurato nel1980. Una turbina idroelettrica , situata vicino al mulino ad acqua permise per 20 anni. la luminazione pubblica e quella degli abitanti .

Il cimitero esiste dall’inizio del secolo.

Le case avevano lo stesso aspetto esterno di oggi. Né cantine, né stalle dal soffitto volta. Il tetto era in ardenzia. Si entrava dal corridoio che portava alla stalla e la parte abitata era composta dalla cucina e due camere.
Al livello superiore si trovava il granaio dove era conservato il fieno. Non ci furono mai incendi nel paesino. Il catasto di Freissinières registra 80 abitazioni nel 1834 e solamente 18 nel 1958.

La maggior parte delle stradine del paese erano pavimentate.

Intorno alla frazione di Dormillouse, troverete delle capanne restaurate e attualmente utilizzate dai pastori in transumanza, dei ripari naturali,(cavità nella roccia), dei ponti di legno regolarmente rinnovati, un ponte ad arco all’ovest dei Romani , costruito secondo la configurazione della gola.

Sono stati realizzati vari canali : uno sotterraneo che forniva i Romani, un canale d’irrigazione che segue lo stesso percorso. Altri canali irrigano i prati dei Baridons e quelli degli Henrics. Un altro canale fu realizzato verso il 1830 da Felix Neff per annaffiare i prati di Faravel a partire dal lago che porta lo stesso nome.

Si trova qualche vestigia di attività mineraria vicino al lago di Fangeas, sotto il prato di Faravel e nei pressi del colle d’Orcières.


Crédit photos : Jan Novak Photography